Mappa il tuo progetto

Per far conoscere il lavoro svolto e metterlo a disposizione della comunità. Inviaci il tuo lavoro e collabora con Zona Franca.

ARCHIVIO

Sulle vie della parità

Nome dell'ente organizzatore:
Scuola Primaria Mazzacurati - ic San Pietro in Casale
Tipo di ente organizzatore:
Scuola Primaria
Numero di partecipanti:
da 20 a 30
Età dei partecipanti:
9 anni

Attraverso la collaborazione dell'ufficio catasto del Comune di Galliera si è proceduto a identificare le intitolazioni a donne nello stradario del paese. Si sono compiute ricerche in loco e in rete sulle tre figure femminili individuate. Gli elaborati sono stati inviati all'associazione Toponomastica Femminile per il concorso Sulle Vie della Parità e la classe IV A si classificata tra i vincitori della propria categoria di lavoro e studio. A ritirare il premio a Roma sono andati le alunne e gli alunni accompagnati dalle docenti e dalla sindaca del Comune Teresa Verganana.

Obiettivi dell’attività:
Riscoperta del contributo delle donne nella storia dell'umanità e nella storia locale
Tempi di Svolgimento:
Primo e secondo quadrimestre
Coinvolgimento di esperte/i esterni:
Tecnici dell'ufficio catasto/ assessore alla cultura Comune Galliera/ Sindaca Comune di Galliera
Materiali Utilizzati:

Stradario del paese/ pianta del Comune/https://www.storiaememoriadibologna.it/girotti-albertina-480477-persona

Proseguimento del Progetto
Verranno intitolate tre vie o spazi pubblici a donne nel Comune di Galliera (Bo)
Da 1 a 10, quanto è risultato facile organizzare tale attività nel contesto locale?
8
Da 1 a 10, come valuteresti la conoscenza pregressa delle tematiche della’attività da parte dei partecipanti?
2
Da 1 a 10, come giudicheresti l'attitudine (positività /collaborazione) della comunità locale?
8
Da 1 a 10, come giudicheresti il livello di partecipazione dei beneficiari dell’attività?
10
Da 1 a 10, come giudicheresti l'attitudine (positività /collaborazione) dei soggetti coinvolti nell'attività?
9
Da 1 a 10, qual è stato il livello di soddisfazione dei beneficiari dell'attività?
10
Da 1 a 10, quanto ti ritieni soddisfatto/a, come organizzatore, dell’attività, in termini di raggiungimento degli obiettivi?
4

Da grande sarò

Nome dell'ente organizzatore:
Scuola Primaria Montalcini- Ic San Pietro in Casale (Bo)
Tipo di ente organizzatore:
Scuola Primaria
Numero di partecipanti:
da 20 a 30
Età dei partecipanti:
7 anni

All'interno del laboratorio di lettura ho proposto alla classe l'albo illustrato "Tito Lupotti" di M.O.Junes e quello di Irene Biemmi "Cosa faremo da grandi" per fare un'analisi dell'immaginario di alunne/i rispetto alle professioni e alle loro proiezioni nel futuro. Prima abbiamo discussione insieme sempre usando la modalità del circle time sul perchè il papà di Tito fosse così contrario rispetto alla scelta del piccolo lupetto di fare il giardiniere e poi liberamente qualche bimba/o ha raccontato suoi episodi personali di chiusura degli adulti rispetto ad alcuni desideri espressi. Abbiamo raccolto le parole chiave delle nostre riflessioni su un cartelloni e la volta seguente abbiamo lavorato invece sull'albo della Biemmi per evidenziare l'importanza di offrire modelli femminili e maschili divergenti dagli stereotipi culturali che permeano oggi la nostra cultura.

Obiettivi dell’attività:
Decostruzione stereotipi di genere;discussione sul rispetto dei desideri altrui
Tempi di Svolgimento:
10 ore
Materiali Utilizzati:
Coinvolgimento di esperte/i esterni:
No

Albi illustrati

Tito Lupotti di M.O.Junes ed. Giralangolo

Cosa faremo da grandi? Irene Biemmi ed. Settenove

Proseguimento del Progetto
Il progetto è proseguito per tutto l'anno in modo interdisciplinare
Da 1 a 10, quanto è risultato facile organizzare tale attività nel contesto locale?
9
Da 1 a 10, come valuteresti la conoscenza pregressa delle tematiche della’attività da parte dei partecipanti?
7
Da 1 a 10, come giudicheresti l'attitudine (positività /collaborazione) della comunità locale?
Da 1 a 10, come giudicheresti il livello di partecipazione dei beneficiari dell’attività?
10
Da 1 a 10, come giudicheresti l'attitudine (positività /collaborazione) dei soggetti coinvolti nell'attività?
10
Da 1 a 10, qual è stato il livello di soddisfazione dei beneficiari dell'attività?
9
Da 1 a 10, quanto ti ritieni soddisfatto/a, come organizzatore, dell’attività, in termini di raggiungimento degli obiettivi?
8
7

Educazione alla parità di genere

Nome dell'ente organizzatore:
Scuola Primaria Rodari - Ic San Pietro in Casale (Bo)
Tipo di ente organizzatore:
Scuola Primaria
Numero di partecipanti:
da 20 a 30
Età dei partecipanti:
8 - 11 anni

Lettura dei seguenti testi:"Arturo e Clementina " e "Storia di panini" di Adela Turin. Conversazione con domande guidate per verificare la comprensione del testo e brainstorming per la registrazione dei commenti. Visione di alcuni filmati di pubblicità in cui siano evidenti i ruoli di genere e conversazione collettiva con registrazione dei commenti. Questionario finale sui vantaggi e gli svantaggi dell'essere maschi e dell'essere femmine. (Pensa a cose che di solito sono considerate da maschio e a cose che solitamente sono considerate da femmina poi completa: Vorrei/ Non vorrei) Restituzione dei risultati alla classe.

Obiettivi dell’attività:
Educare alla parità di genere. Individuare stereotipi di genere nella pubblicità
Tempi di Svolgimento:
12 ore
Coinvolgimento di esperte/i esterni:
No
Materiali Utilizzati:

Libri, video, cartelloni, questionario, registratore

Proseguimento del Progetto
Il progetto è proseguito per tutto l'anno in modo interdisciplinare
Da 1 a 10, quanto è risultato facile organizzare tale attività nel contesto locale?
8
Da 1 a 10, come valuteresti la conoscenza pregressa delle tematiche della’attività da parte dei partecipanti?
2
Da 1 a 10, come giudicheresti l'attitudine (positività /collaborazione) della comunità locale?
Da 1 a 10, come giudicheresti il livello di partecipazione dei beneficiari dell’attività?
8
Da 1 a 10, come giudicheresti l'attitudine (positività /collaborazione) dei soggetti coinvolti nell'attività?
10
Da 1 a 10, qual è stato il livello di soddisfazione dei beneficiari dell'attività?
7
Da 1 a 10, quanto ti ritieni soddisfatto/a, come organizzatore, dell’attività, in termini di raggiungimento degli obiettivi?
7
5
malala per zonafranca